Bando

Bando per l’assunzione a tempo determinato di una persona per la riorganizzazione dell’archivio digitale delle fonti pucciniane (lettere, autografi musicali, iconografia).

Il Centro studi Giacomo Puccini, grazie al contributo delle Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca nell’ambito del bando “2020-2021 Lavoro + Bene comune”, assume a tempo determinato una persona che si trovi in stato di fragilità economica e sociale che collabori alla riorganizzazione dell’Archivio digitale fonti pucciniane (lettere, autografi musicali, iconografia)

1. Tipologia di contratto
Contratto a tempo determinato (15 ore settimanali).
Durata 3 mesi (periodo ottobre -gennaio).
Richieste competenze informatiche, archivistiche, biblioteconomiche.
Importo totale lordo € 2.500,00

2. Requisiti
Per poter accedere all’assunzione a tempo determinato, le persone:

.devono risiedere nella provin
cia di Lucca;

.non devono svolgere alcuna attività lavorativa;

.non devono ricevere altri sussidi e interventi pubblici o privati diretti a facilitarne la ripartenza lavorativa;
.in ogni caso, reddito mensile familiare, di qualunque tipologia, non superiore ad € 500,00 aumentato di € 150,00 per ciascun componente del nucleo familiare oltre il primo.

3. Mansione
Il lavoro prevede le seguenti tappe:
1. Digitalizzazione delle riproduzioni analogiche presenti in Archivio, qualora non fosse possibile acquisire immagini digitali direttamente dai proprietari. Molte fotocopie presenti in
Archivio risultano a oggi fonti uniche, considerato il continuo spostamento degli originali, soprattutto nel mercato antiquario.
2. Organizzazione di un database complessivo in Filemaker, suddiviso in sezioni: lettere, musiche, iconografia.
3. Lettere (Progetto Epistolario): il lavoro è già stato avviato in questa direzione, inserendo in parallelo schede (record) e riproduzioni. Il database delle lettere alla data attuale 
comprende 9923 record.

4. Musiche: il CSGP negli ultimi anni ha individuato molte composizioni inedite di Giacomo Puccini (più di 70, un numero davvero considerevole) e ha
reperito  nuove fonti di composizioni già conosciute. Come per le lettere, in molti casi le fotocopie ritrovate costituiscono fonti uniche. Il database delle musiche sarà un passo
avanti nel progetto del Catalogo online delle opere di Giacomo Puccini che il CSGP persegue.

5. Iconografia:
riorganizzazione in un databasedell’iconografia pucciniana (dipinti, foto, caricature e simili). Al momento il Centro studi dispone già di oltre 600 immagini digitali.

4. Modalità di adesione al bando
Chiunque sia interessato può inviare curriculum e dichiarazione relativa ai requisiti (vedi punto 2) entro il 30 settembre 2020 alla mail segreteria@puccini.it.

Bando